Far parte di un gruppo mette in campo aspettative, bisogni, attitudini individuali, diversità che non sempre trovano armonia con quelle degli altri componenti, portando non di rado ad incomprensioni e conflitti. Come farvi fronte?

Questo workshop vuole fornire una lente di lettura delle dinamiche di gruppo a partire dal Process Work, una metodologia che mira a portare consapevolezza del processo (di segnali ed eventi) e a dar voce a tutte le parti, sia dell’individuo che del gruppo, facilitando i processi creativi ed evolutivi. Ci focalizzeremo sui ruoli, i ranghi, il potere e il conflitto, visto come occasione di apprendimento e di trasformazione. Il Process work, o Arte del Processo, è un approccio multidisciplinare sviluppato negli anni 30 da Arnold Mindell.

Chi condurrà l’incontro?

Margherita Forgione è psicologa, dottoressa di ricerca in Scienze Psicologiche, formatrice per Effecinque Formazione. Da anni attiva in progetti per la sostenibilità ambientale, la cittadinanza attiva e la creazione di comunità, decide di combinare la passione per le neuroscienze con la facilitazione di gruppi, sperimentando un cambio di paradigma nel tentativo di contribuire ad un cambiamento individuale e collettivo.

Martina Francesca è facilitatrice di processi di gruppo: lavora con gruppi, organizzazioni e comunità per supportarle nel mettere in pratica nuovi modelli per lo stare insieme. Dopo la laurea in ingegneria elettronica, ha approfondito l’approccio delle Città in Transizione e la facilitazione di processi di gruppo e comunità. Nel 2016 ha pubblicato, insieme a Melania Bigi e Deborah Rim Moiso, un manuale pratico e un mazzo di carte sulla facilitazione; “Facilitiamoci! Prendersi cura di gruppi e comunità”, edito da La Meridiana.

Quando e dove?

16-17 Giugno 2018
Xena – Centro scambi e dinamiche interculturali, Via Citolo da Perugia 35, 35137 Padova.

Ti interessa questo incontro?

iscriviti!